Il bLòg

Psico Neuro Endocrino Immunologia

 
 
La Psiconeuroimmunologia (PNI) è la Scienza che studia le relazioni fra sistema immunitario, sistema endocrino e sistema neuroendocrino, volta a spiegare i meccanismi chimici coinvolti nel mediare l'influenza delle emozioni e degli stati di coscienza sulla condizione di salute o di malattia. La realtà biologica è per sua natura olistica ed in particolare non è più possibile parlare di sistema immunitario separato da quello endocrino, costituendo essi una sola entità funzionale nell'essere vivente.Pertanto non esiste il sistema immunitario in sè, bensi il sistema psico-neuro-endocrino-immunitario che inoltre non è coinvolto solo nei meccanismi di difesa contro agenti esterni patogeni ma ha quale prima finalità quella di mantenere l'identità biologica di se stessi.
Tra gli aspetti più importanti della PNEI, da un punto di vista epistemologio ed antropologico è certamente  quello di avere dimostrato la non più accettabilità scientifica di una concezione meccanicistica o genetico-dipendente del corpo umano, proiettando pertanto la mente dell'umanità del III Millennio verso una riconciliazione tra Filosofia, Teologia e Biologia, ponendosi in questo modo a vera visione olistica della vita rispetto alla quale è da considerare artificiosa ogni altra forma di Olismo. Per Olismo si sintende il principio secondo cui il tutto è più della somma delle parti di cui è composto. Indica la teoria della conoscenza secondo la quale i sistemi complessi (organismi biologici, menti, sistemi sociali e normativi) presentano caratteri che non sono presenti nei loro singoli elementi costitutivi, per cui devono essere studiati nella loro totalità e non in quanto somma di parti. 
Nella filosofia analitica, in particolare, il termine viene usato in due accezioni. La prima si riferisce alla tesi del filosofo francese Pierre Duhem (1861-1916), secondo cui ciò che viene vagliato dall’esperienza (e, quindi, confermato o smentito) non è un’ipotesi isolata ma sempre un insieme di ipotesi interconnesse. Nella seconda accezione il termine Olistico fa riferimento alla concezione semantica del filosofo e logico americano Willard Van Orman Quine, secondo cui qualsiasi asserzione deriva il proprio significato dal fatto di essere parte di un intero sistema linguistico.
Quindi, se la Filosofia non va alla Scienza, la Scienza va alla Filosofia.
La Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI), mostra la natura psicosomatica delle emozioni e degli stati di coscienza, consente alla Filosofia di espletare finalmente il suo solo vero ruolo, quello Ermeneutico, cioè interpretativo dei dati provenienti dalla Biologia, smettendo finalmente in questo modo di essere il semplice sostitutivo di una non conoscenza scientifica, venendo così a cadere il rischio di sostituirsi da parte della Filosofia con le sue concezioni del mondo alla effettiva struttura della realtà, come effettivamente essa è.